Contents

Marco Ferrari

L’interpretazione della musica antica. Pratica e teoria dal Medioevo all’invenzione del melodramma [+ file audio mp3]

  • Publisher: Ut Orpheus
  • Code: LB 42
  •   In Stock
  • € 15.95


La musica eurocolta ha adottato, a causa della notazione e nel corso del tempo, una gran serie di convenzioni estetiche ed esecutive che riesce difficile abbandonare nel momento del confronto con i documenti musicali e le notazioni più antiche; non per nulla la trascrizione in notazione moderna ha lo scopo di fornire, ai musicisti interessati alle prassi storiche, spartiti di più facile disponibilità e lettura.
Tale passaggio continua però a rappresentare un problema interpretativo cruciale, anche in considerazione del fatto che le notazioni antiche lasciavano alla tradizione orale una quantità di elementi di antica origine, sui quali è necessario porre grande attenzione per non incorrere in gravi errori di metodo.
Questo breve testo ha lo scopo di facilitare coloro che intraprendono il proprio viaggio in questo cosmo musicale, che più di altri richiede prudente immaginazione per essere esplorato. L’interpretazione della musica antica verte infatti necessariamente sul limite tra vero e falso; una composizione musicale, antica, anonima, ma autentica, merita lo stesso rispetto che oggi viene riservato ai compositori riconosciuti e celebrati e non può essere confusa con tutto ciò che bisogna avere il coraggio di definire storicamente falso o esteticamente incongruo.

Tutti i brani forniti come download mp3 sono esecuzioni dal vivo in festival internazionali del gruppo che ha assunto nel tempo e per i diversi repertori i nomi di Sine Nomine, Acantus, Centotrecento.

Author: Marco Ferrari (*1958)

Publication Date: 3/22/2022

Pages: pp. 104

Size: 170x240 mm

Binding: Paperback (Soft Cover)

ISBN: 978-88-8109-526-1

Code: LB 42

   lb042.zip

Marco Ferrari , clarinetist and flutist, taught improvisation at the HEMGE (Haute Ecole de Musique de Genève) from 2004 to 2021. For 40 years, he has been supporting his teaching activity with an intense concert activity in the field of ancient and ethnic music.
In 1980 he began his own international concert activity with the Alia Musica Ensemble of Milan. Since 1985 he has been regularly invited by the most important European ancient music festivals in Northern Europe, Holland, Belgium, France, Germany and England. As an instrumentalist of ethnic and ancient music, he participates in the creation of pop music CDs with Italian artists such as Lucio Dalla, Mia Martini, Aleandro Baldi, Angelo Branduardi. In the same period he collaborates with several Middle Eastern music groups, from Egypt, Lebanon, Romania and Greece. In 1989 he founded and directed the early music group Sine Nomine-Acantus, with which he made several tours in the most important European festivals. In 2003 he founded Salon de Musiques, an ensemble that is at the crossroads of different musical genres.
He has toured throughout the United States and South America, playing in New York, Los Angeles (Getty Museum), San Francisco, Chicago, Boston, Washington (National Gallery), Seattle, Saint Louis and other major cities.
In 2018 he published for Ut Orpheus, in the form of suites for string quartet, a collection on traditional urban music from Central Europe.