Chitarra » Chitarra sola » ch279

Vezzoli, Andrea
16 Pezzi brevi in stile antico. Viaggio attraverso le forme e le tecniche della musica antica dal Canto gregoriano al Contrappunto rinascimentale per Chitarra


Curatore: Piero Bonaguri

Prezzo: € 11.95





Condividi: Facebook Twitter



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Contiene: Salmodia/ Ave Donna Sanctissima/ Discanto sopra il Regina Coeli/ Falso bordone su un tema popolare/ Hochetus sopra il Regina Coeli/ Rondellus ipnotico/ Sopra la cadenza del Landini/ Caccia/ Danza nel modo lidio/ Estampia, Hochetus e Piccolo Ricercare/ Ricercare sopra Ave Maris Stella/ Canzona per le 6 corde/ Ricercare sopra L’Homme Armé/ Preludio Corale sopra l’inno nazionale inglese/ Mottetto a 6 corde/ Corale sopra il Regina Coeli

Autore: Andrea Vezzoli (*1982)
Curatore: Piero Bonaguri
Data ed.: 21-2-2018
Pagine: pp. 24
Formato: 230x310 mm
Rilegatura: Punto metallico
ISMN: 979-0-2153-2535-7
Codice: CH 279

Descrizione

Questa raccolta di sedici brevi composizioni di Andrea Vezzoli nasce dalla mia richiesta al compositore di scrivere una serie di brani impiegando diverse forme e tecniche compositive della musica antica (dalla monodia gregoriana alla laude duecentesca, alle prime forme polifoniche e di danza strumentale medievale, all’Ars nova, fino al contrappunto fiammingo e rinascimentale). Il chitarrista che studiando la storia della musica si imbatte nella descrizione di queste forme e tecniche non ha, ovviamente, pezzi originali per chitarra che possano servirgli come esemplificazioni suonabili, e per questo motivo mi è sembrato utile avere una raccolta di brani come questa che “traduca” chitarristicamente alcune forme e procedimenti compositivi così importanti nella storia della musica occidentale.
C’è quindi, nei pezzi che seguono, un indubbio valore didattico, che però si somma ad un interesse artistico “autonomo”, cosa che li rende utilizzabili anche in ambito concertistico – con un “nota bene” importante: l’Autore non si è qui limitato ad una scrittura “in stile antico”, ma ha composto dei pezzi che hanno vitalità, personalità e “suonano”, in modo più o meno evidente, come “scritti oggi”.
Non è scontato trovare in un compositore contemporaneo un interesse per la tradizione che non sia improntato al desiderio (o semplicemente all’amara constatazione) della rottura con essa; ed ancor meno è scontata, data l’intenzione di collegarsi in modo simpatetico alla tradizione, la capacità di scrivere musica che manifesti in modo artisticamente riuscito un nesso vivo con il passato. Mi pare che Andrea Vezzoli abbia in questo senso compiuto un tentativo particolarmente notevole.
A causa del livello di difficoltà non molto alto e del contenuto musicale questa raccolta può essere introduttiva al volume 18 Contrapuntal Pieces di Andrea Vezzoli e Paolo Ugoletti, già pubblicato da Ut Orpheus.
(Piero Bonaguri)

Dettagli collana

Piero Bonaguri Collection
Musica Contemporanea per Chitarra

Piero Bonaguri ha compiuto gli studi musicali col massimo dei voti e lode al Conservatorio di Parma; diploma di Merito all’Accademia Chigiana di Siena, ha avuto tra i suoi maestri Enrico Tagliavini, Alirio Diaz, Oscar Ghiglia, del quale è stato assistente, e infine Andrés Segovia, che scrisse di lui: “Avrà presto un nome illustre fra i migliori chitarristi di questo tempo”.
Svolge attività concertistica in circa cinquanta Paesi nei cinque continenti, suonando per importanti istituzioni e festivals.
Ha eseguito, inciso e curato le edizioni di molti brani solistici e con orchestra scritti per lui (sono ormai circa 400 i nuovi pezzi per lui scritti da compositori come Cappelli, Guarnieri, Ugoletti, Solbiati, Molino, Paccagnini, Benati, Carluccio, Anzaghi, Tagliamacco).
Dirige una collana di musica contemporanea per chitarra per l’editore Ut Orpheus.
È docente di chitarra al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

www.bonaguri.com

Altri utenti hanno acquistato anche: