Musica Contemporanea » xxs089

Di Stefano, Salvatore
Sonata nell’aere per Flauto, Clarinetto in Si bemolle, Violino, Violoncello e Pianoforte (2010)


Prezzo: € 18.95



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Autore: Salvatore Di Stefano (*1969)
Anno ed.: 2013
Collana: Musica Contemporanea
Edizione: Partitura e Parti
Pagine: pp. 24 + parti pp. 20
Formato: 230x310 mm
Rilegatura: Punto metallico
ISMN: 979-0-2153-2087-1
Codice: XXS 89
           Anteprima Volume

Note biografiche

Scheda prodottoNato nel 1969 ad Alessandria, Salvatore Di Stefano ha studiato composizione con Guido Donati e Alberto Colla. Ha frequentato i corsi della scuola APM di Saluzzo, e ha studiato con Azio Corghi e Mauro Bonifacio all’Accademia Chigiana di Siena e Perosi di Biella e al Conservatoire National Supérieur di Lione.
Ha collaborato con la televisione per la realizzazione di sigle; alcune sue composizioni sono state utilizzate in cortometraggi e documentari prodotti dalla RAI e da Cinecittà.
La sua produzione musicale si esprime attraverso linguaggi musicali diversi: dalle prime composizioni tonali la sua musica si è spostata verso l’esplorazione di linguaggi e forme del XX secolo.
Diplomato al Politecnico di Torino nel 1996, specializzazione Fisica, ha seguito i corsi dell’Ircam riguardanti l’utilizzo dei software nella creazione musicale.
Le sue opere sono state eseguite in concerti monografici a Parigi, in Francia e in Italia e sono pubblicate da Ut Orpheus.
Salvatore è residente in Francia dal 2000, ha collaborato con il Conservatorio di Lione nell’ambito composizioni per ensemble, si sta perfezionando nei linguaggi del XX e XXI secolo al Conservatoire National Supérieur di Lione e continua a produrre nuove opere in collaborazione con ensemble, istituzioni, scuole.
Il Festival Oboe 2014 (Paris) gli ha commissionato un nuovo brano per ensemble. Ha inoltre ricevuto una segnalazione al Premio di composizione Ibla Foundation.

www.salvatoredistefano.com

Recensioni

Tempo flûte n. 9 (2014)
L’imaginaire est de noveau au rendez-vous avec cette Sonate “aérienne” inspirée ... Deux movements la composent ... enchaînant des épisodes contrastés: lyrique, soupirant, grotesque ou décidé. Le final présent quelques modes de jeu contemporains du meilleur effet illustratif.