Home » Chitarra » Chitarra e Canto » ch211

Franco, Alfredo
Madrigali dell’Estate su testi dall’“Alcyone” di D’Annunzio per Voce e Chitarra (2013)


Prezzo: € 11.95




Condividi: Facebook Twitter



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Autore: Alfredo Franco (*1967)
Data ed.: 30-11-2014
Collana: Chitarra
Pagine: pp. 24
Formato: 230x310 mm
Rilegatura: Punto metallico
ISMN: 979-0-2153-2289-9
Codice: CH 211

Note biografiche

Scheda prodottoAlfredo Franco nasce a Torino nel 1967. Negli anni giovanili, dopo differenti esperienze in ambiti musicali extracolti, si dedica allo studio della chitarra classica e successivamente approfondisce le proprie competenze musicali di carattere storico-critico presso il Dams di Torino. Dalla scelta di abbandonare l’attività concertistica matura la decisione di studiare composizione, attività che lo ha visto impegnato negli ultimi anni e che si concretizza nella scrittura di una serie di lavori per chitarra eseguiti in concerto o registrati da interpreti di valore (Cristiano Porqueddu, Alberto Mesirca, Duo Giulio Tampalini and Joanna Klisowska, Marcello Rivelli, Ermanno Brignolo, Leonardo de Marchi, Sergio Sorrentino, Duo Giri, Duo Scarlatti, Giacomo Palazzesi, Carlo Mattiuzzo) e pubblicati su CD (Cahier des chansons anciennes nn. 1 e 2, Marcello Rivelli, Ermanno Brignolo – dotguitar; Music from a parallel world vol. 4, Sergio Sorrentino - Map).

Recensioni

Classical Guitar Magazine (Winter 2015)
... The work for voice and guitar is based around poetry from turnof-the-20th-century Italian writer Gabriele D'Annunzio's paean to nature, Alcyone, and is in 11 sections. A soprano would seem to be needed, as high B is required at one point, and the guitarist needs to be able, but not too technically advanced, to cope. The writing itself is in a tonal, but unusual, idiom, which surprises the player at times with its unique use of harmonies, although as Franco Is a player, all the writing is perfectly guitaristic. ... Both works are difficult to like at first, as the idiom is hard to come to grips with, but in due time the beauty of the writing emerges, and as such I can recommend them both as works interested players/singers should get to know. (C. Dumigan)

Seicorde (aprile-giugno 2015)
... il lavoro di Alfredo Franco è scritto con grande perizia e intensità poetica. Il compositore coglie in maniera colta, ma anche emotiva, gli stupendi versi di un vate come D’Annunzio. ... è un lavoro che ha la dignità, l’eleganza e lo spessore artistico per essere inserito a pieno titolo nei programmi di questo specifico duo. (F. Cavallone)