Home » Chitarra » Chitarra sola » ch286

Homage to Arvo Pärt. Antologia di Musica Contemporanea per Chitarra (Reghezza, Spazzoli, Ugoletti, Vezzoli)

Curatore: Piero Bonaguri

Prezzo: € 10.95





Condividi: Facebook Twitter



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Contiene: Marco Reghezza: Ostinato (after hearing Arvo Pärt’s Magnificat)/ Alessandro Spazzoli: Lullaby/ Paolo Ugoletti: Three Parts/ Andrea Vezzoli: Baltic Passacaglia

Curatore: Piero Bonaguri
Data ed.: 16-11-2018
Pagine: pp. 16
Formato: 230x310 mm
Rilegatura: Punto metallico
ISMN: 979-0-2153-2563-0
Codice: CH 286

Descrizione

Nel settembre del 2016 ho avuto l’onore di insegnare ed offrire un recital alla EMTA (Estonian Academy of Music and Theatre) di Tallinn.
Quando ho saputo che in quella accademia aveva studiato l’illustre compositore estone Arvo Pärt – figura così significativa per la storia della musica del Novecento – ho rivolto una richiesta ad alcuni tra i miei amici compositori: scrivere per l’occasione alcuni brevi pezzi “per” Arvo Pärt. La risposta è stata immediata, ed ho così avuto la soddisfazione di eseguire in “prima” mondiale, nel recital che ho tenuto alla EMTA il 28 settembre 2016, i quattro brevi brani che seguono.
In questi brani il riferimento ad aspetti della scrittura del Maestro estone mi sembra abbastanza evidente, anche se uno solo di essi trae spunto da una composizione di Pärt: il Magnificat citato in Ostinato di Marco Reghezza. Paolo Ugoletti, giocando sulla assonanza “Pärt”-“Parts”, ha scritto un denso ed espressivo contrappunto a tre voci. Il suo allievo Andrea Vezzoli ha creato un suggestivo brano da concerto su un basso ostinato di cinque note sottoposto ad un raffinato trattamento metrico (“alla Pärt”) e contrappuntistico, mentre la dolcissima Lullaby di Alessandro Spazzoli, compositore che ha studiato a lungo lo stile del Maestro estone è, a detta dell’autore, uno dei suoi pezzi più “pärtiani”.
(Piero Bonaguri)

Dettagli collana

Piero Bonaguri Collection
Musica Contemporanea per Chitarra

Piero Bonaguri ha compiuto gli studi musicali col massimo dei voti e lode al Conservatorio di Parma; diploma di Merito all’Accademia Chigiana di Siena, ha avuto tra i suoi maestri Enrico Tagliavini, Alirio Diaz, Oscar Ghiglia, del quale è stato assistente, e infine Andrés Segovia, che scrisse di lui: “Avrà presto un nome illustre fra i migliori chitarristi di questo tempo”.
Svolge attività concertistica in circa cinquanta Paesi nei cinque continenti, suonando per importanti istituzioni e festivals.
Ha eseguito, inciso e curato le edizioni di molti brani solistici e con orchestra scritti per lui (sono ormai circa 400 i nuovi pezzi per lui scritti da compositori come Cappelli, Guarnieri, Ugoletti, Solbiati, Molino, Paccagnini, Benati, Carluccio, Anzaghi, Tagliamacco).
Dirige una collana di musica contemporanea per chitarra per l’editore Ut Orpheus.
È docente di chitarra al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

www.bonaguri.com

Altri utenti hanno acquistato anche: