Home » Chitarra » Chitarra sola » ch122

Cappelli, Gilberto
Per Piero (2006) - Per Maurizio (2009) per Chitarra


Curatore: Piero Bonaguri

Prezzo: € 9.95




Condividi: Facebook Twitter



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Autore: Gilberto Cappelli (*1952)
Curatore: Piero Bonaguri
Data ed.: 6-9-2010
Collana: Piero Bonaguri Collection
Pagine: pp. 12
Formato: 230x310 mm
Rilegatura: Punto metallico
ISMN: 979-0-2153-1841-0
Codice: CH 122
  Anteprima Volume

  MP3 Audio 

Descrizione

'Per Piero' e 'Per Maurizio' sono tra più recenti pezzi per chitarra sola scritti da Gilberto Cappelli.
Il primo pezzo, scritto nel 2006, rappresenta un regalo a sorpresa per il mio cinquantesimo compleanno; fu scritto su richiesta della mia allieva Alessandra Lucchi che lo eseguì in anteprima durante la festa di compleanno.
Il secondo, del 2009, esprime la partecipazione del compositore al dolore per l’improvvisa scomparsa di Maurizio Biasini, scienziato e chitarrista che terminò i suoi studi presso il conservatorio di Cesena, avendo Cappelli tra i suoi commissari d’esame. Il brano venne eseguito in prima assoluta durante un concerto in memoria di Maurizio svoltosi presso il Teatro Bonci di Cesena.
È caratteristico della scrittura per chitarra del compositore l’utilizzo di un tipo particolare di tremolato, assai diverso da quello tradizionale. All’interprete è chiesto in questo caso di simulare, per quanto possibile, un suono lungo e continuo; come si trattasse di una voce, o di un suono lungo di strumenti a fiato o ad arco. Il tremolato dovrà perciò essere molto fitto e omogeneo. Nei casi di tremolato su bicordi e tricordi occorre iniziare suonando i due o tre suoni simultaneamente per una sola volta, e proseguire immediatamente alternandoli – tendendo sempre alla omogeneità sonora. (Piero Bonaguri)

Note biografiche

Scheda prodottoGilberto Cappelli è nato a Predappio Alta nel 1952 e, dotato di precoce talento musicale, ha iniziato a 14 anni a frequentare il Conservatorio G.B. Martini di Bologna, dove si è diplomato in pianoforte, direzione di coro, direzione d’orchestra e composizione con G. Manzoni e A. Clementi. Attualmente è titolare della cattedra di Armonia e Contrappunto presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena. La sua vita professionale si è quindi sviluppata nell’ambito musicale come compositore; ha partecipato con suoi pezzi per cinque volte alla Biennale Musica di Venezia e sue composizioni sono state eseguite fra l’altro a Milano Musica, ai Pomeriggi Musicali di Milano e al Festival Pontino. Nel 2002 ha vinto il Premio Abbiati della Critica Italiana per la migliore composizione dell’anno. Durante tutti questi anni ha sviluppato un grande interesse per l’arte visiva, che ha coltivato con studi personali. Soprattutto a partire dagli anni '90, Gilberto Cappelli ha cercato quindi di dedicare molto del suo tempo alla pratica pittorica. Le due attività hanno trovato un punto d’incontro nel dicembre 2007 quando è stato invitato dall’Università di Palermo - Dipartimento Aglaia – Sezione Musica alla tre giorni “Incontri con il Compositore” a lui dedicati. In questo ambito sono stati eseguiti due concerti di sue opere, si sono tenuti seminari di studi sulla sua produzione e sono state esposte sue tele in una mostra a lui dedicata.

Dettagli collana

Piero Bonaguri Collection
Musica Contemporanea per Chitarra

Piero Bonaguri ha compiuto gli studi musicali col massimo dei voti e lode al Conservatorio di Parma; diploma di Merito all’Accademia Chigiana di Siena, ha avuto tra i suoi maestri Enrico Tagliavini, Alirio Diaz, Oscar Ghiglia, del quale è stato assistente, e infine Andrés Segovia, che scrisse di lui: “Avrà presto un nome illustre fra i migliori chitarristi di questo tempo”.
Svolge attività concertistica in circa cinquanta Paesi nei cinque continenti, suonando per importanti istituzioni e festivals.
Ha eseguito, inciso e curato le edizioni di molti brani solistici e con orchestra scritti per lui (sono ormai circa 400 i nuovi pezzi per lui scritti da compositori come Cappelli, Guarnieri, Ugoletti, Solbiati, Molino, Paccagnini, Benati, Carluccio, Anzaghi, Tagliamacco).
Dirige una collana di musica contemporanea per chitarra per l’editore Ut Orpheus.
È docente di chitarra al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

www.bonaguri.com

Recensioni

Classical Guitar Magazine (October 2011)
These two pieces represent the most recent pieces written for the guitar by this composer ... he employs the entire way through a particular effect: namely, that of a particular tremolo effect wherein the performer is asked to produce a long and continuous sound as if it were a voice or the long notes produced by a violin for example. Moreover, it has to be very dense and homogeneous and can include chords of two or more notes ... if you like music such as this, then give it a try. (Chris Dumigan)

Seicorde (gennaio-marzo 2011)
... La scrittura di Cappelli è originale ... Il risultato è di contrasti forti e di materia che si modella, si plasma per poi ritornare alla forma iniziale ... di certo due bei lavori per il nostro strumento, che esplorano un lato della sonorità della chitarra poco conosciuto e battuto.

Altri utenti hanno acquistato anche: